Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Torre Grimani

placehold

La Custode di Piazza Castello

Un tempo l'Abbazia di Sesto era custodita da ben sette torri. Oggi ne rimangono due di visibili, oltre alle tracce di altre due lungo il perimetro del monastero. Quella che incontriamo per prima è Torre Grimani, che deve il suo nome all'antica e nobile famiglia veneziana che governò sull'abbazia dall'inizio del '500 al 1627.

Torre Grimani, in facciata, sotto il Leone di San Marco e lo stemma in pietra e a fresco della famiglia Grimani, mostra alcune figure femminili, allegoria del Buon Governo della Serenissima. 

Foto Cosimo Barletta per BorghiClic.

placehold

I Grimani

Ecco gli stemmi della famiglia che ha retto l'Abbazia dall'inizio del '500 al 1627; durante il loro "regno" venne anche completamente ristrutturata e ampliata la Residenza Abbaziale di Piazza Castello, oggi Palazzo del Comune. 

placehold

La Serenissima a Sesto

Il Friuli e Sesto al Reghena passarono sotto il dominio della Serenissima Repubblica di Venezia nel 1420.