Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Settembre in Villa - Portoni Aperti

Il secon­do fine settimana di settembre, è uno degli appuntamenti più importanti della regione. Oltre alla degustazione di prodotti tipici, in programma visite guidate, laboratori per bambini e adulti, animazioni (anche nottur­ne) in castello, mostre e spettacoli. A dicem­bre si svolgono i festeggiamenti tradizionali di Santa Lucia, mentre nel periodo natalizio è allestita un’interessante rassegna di presepi.

Prodotti e piatti della tradizione

Il prodotto 

Il formaggio salato della Val Cosa, prodotto nella frazione Molevana di Travesio, è cremoso, morbido, maturato in una particolare salamoia di acqua, sale, latte e panna, conservata in tini di larice.

Il piatto 

Specialità di Travesio è la saporita frittata con il formaggio salato locale. Gli altri piatti sono quelli tradizionali friulani, come il frico, il salame con l’aceto e il cotechino con le rape, cioè brovada e muset. Il nome Toppo, dal friulano Tóp, è un toponimo comparso la prima volta nel 1186: secondo alcuni con il significato di «grosso tronco d´albero atterrato», secondo altri indicherebbe invece l’orografia del luogo, il dosso su cui sorge il paese. In questo caso Tóp sarebbe connesso al longobardo tuppaz, “collinetta”.