Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Le origini

È probabile che il castello di Fagagna sorgesse all’inizio del X secolo come fortificazione di una più semplice difesa eretta per arginare le invasioni degli Ungari. La zona, abitata sin dal I secolo d.C. e con la pieve di Santa Maria Assunta risalente al V-VI secolo, ma segnalata nelle cronache dal 1247, è citata per la prima volta nel 983 in un elenco di castelli donati dall’imperatore Ottone II di Sassonia alla chiesa di Aquileia. L’altro maniero, quello di Villalta, fu menzionato a partire dal 1216. Di Borgo Paludo e Borc di Piç, nuclei della libera Comunità costituitasi entro il 1420, si ha notizia dal 1364.