Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Il borgo

Dotato di notevole fascino, riunisce nel suo territorio aspetti diversi. Le preziose risorse ambientali di cui è ricco si sommano a una storia molto antica. Abitato fin dalla notte dei tempi – il sito del Palù di Livenza, il più antico insediamento palafitticolo del Friuli Venezia Giulia, è tutelato dall’UNESCO – Polcenigo è una vera e propria sorgente di storia, architettura e arte, alimentata ogni giorno dalla bellezza della natura e dalla possibilità di vivere esperienze autentiche tra gente nota per la sua ospitalità.

placehold

Uno sguardo sulla storia

La posizione strategica del territorio polcenighese e le sue risorse naturali hanno fatto di Polcenigo un luogo adatto agli insediamenti umani sin dai tempi preistorici.

I ritrovamenti archeologici del Palù testimoniano la presenza di un villaggio di palafitte, risalente al neolitico, che poteva contare sull’abbondanza di acqua, piante e animali selvatici forniti in grande quantità dall’area umida del Palù e dalle vicine montagne. Reperti dell’età del ferro (I-II millennio a.C.) hanno inoltre rivelato l’esistenza di una necropoli ai piedi del Colle di San Floriano, a San Giovanni.

Dopo la fondazione di Aquileia (181a.C.), i Romani conquistarono i territori a est della Livenza: monete, fibule ed elementi in cotto sono stati ritrovati anche nei siti archeologici di Polcenigo. Tra il V e il VI secolo d.C., con la diffusione del Cristianesimo, Polcenigo divenne un rilevante centro religioso grazie alla presenza di importanti centri di culto, come la Chiesa di S. Floriano.

Nel Medioevo, quando i castelli costituivano un elemento essenziale per la difesa del territorio, Polcenigo poteva vantare un complesso di edifici fortificati, noti come ‘’il castello’’ già alla fine del X secolo. Tra il 1000 e il 1100 tali edifici e il feudo passarono ai Signori di Polcenigo, poi divenuti conti.

Nel 1420 i territori polcenighesi caddero sotto il dominio della Serenissima Repubblica di Venezia e nel 1499 furono invasi dai Turchi che ridussero Polcenigo a un cumulo di macerie. 

  • Comune di Polcenigo

    Provincia di Nome Provincia

  • Patrono

    S. Giacomo Maggiore, 25 luglio

  • Distanze in km

    Pordenone 20, Udine 70, Trieste 135

  • Abitanti

    3.163

  • Altitudine

    42 m s.l.m.

  • Superficie

    49,69 km2

  • Coordinate

    46°02'N 12°30'E