Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Museo di Arte Sacra Contemporanea

placehold

Un giusto tributo all'arte sacra

Dal 2002 il Salone abbaziale ospita una rassegna di arte sacra contemporanea, che ha visto il 15 anni più di 100 artisti e più du 450 opere esposte. La manifestazione è nata dall'idea di un uomo di buona volontà, di grande talento artistico e altrettanto grande carisma: il maestro Claudio Mario Feruglio.

La generosità di tanti artisti, provenienti da tutta Italia, dall'Europa e dall'estremo Oriente ha permesso di costituire il primo nucleo di un museo regionale di arte sacra, che conta più di 60 opere e che è visitabile su prenotazione nella sala delle esposizioni della Barchessa Piccola del Centro Culturale Burovich, in piazza Barbo, a immediato ridosso dell'Abbazia.

Nella foto un'opera donata al museo, di Nadia Blarasin.

placehold

La sede del museo

La Barchessa Piccola è un edificio che fa parte del più ampio Centro Culturale Burovich, che deve il suo nome alla famiglia dalmata che lo ha abitato fino alla metà  del '900. 

Il palazzotto principale, in precedenza, appartenne a Giovanni Corner, ultimo abate commendatario di Sesto al Reghena, e nel maggio del 1797 venne costituita la municipalità di Sesto, su sollecitazione dell'esercito francese. 

placehold

La sala museale


placehold

Le opere