Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

La Cripta e l'Urna di Santa Anastasia

placehold

Il capolavoro della scultura longobarda

Oggetto misterioso e bellissimo, l'Urna di Sant'Anastasia, che deve il suo nome al fatto di custodire le reliquie della santa, nasce come leggio per libri sacri. 

Il manufatto, che costituisce una delle testimonianze più significative della cultura artistica altomedievale dell'area altoadriatica, presenta una ricca decorazione che si sviluppa sulle tre facce di un unico blocco di marmo bianco di provenienza greca. 

La faccia più importante, che funge da copertura, è articolata in tre settori: in quello centrale domina una croce fiorita, racchiusa entro un tondo decorato a spina di pesce, mentre in quelli superiore e inferiore appaiono due coppie di archetti lavorati a tortiglione.

placehold

Foto Ciol