Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
Borgo di Valvasone

Rompere il silenzio

Giovedì 23 novembre ore 20.30 Sala Cavana Castello di Valvasone

In occasione della Gionata Mondiale contro la violenza sulle donne:

"Di madre in figlia verso la consapevolezza dell'abuso: quando il silenzio diventa complice di violenza subita".

Incontro dibattito con:

Anna Giurickovic Dato, autrice del libro “La figlia femmina”

Coordina:

Lucia Raffin, Vicesindaco del Comune di Valvasone Arzene

Intervengono:

Maria Antonia Pili, Presidente AIAF FVG - Associazione Avvocati Famiglia e Minori

“Consapevolezza dell’abuso. Fiducia nelle Istituzioni. Adeguatezza del Sistema Giudiziario quali presupposti irrinunciabili per contrastare la violenza di genere”

Margherita Gobbi, Psicoterapeuta Dipartimento Salute Mentale - Pordenone

“Il vissuto psicologico della vittima. Il rapporto madri-figlie, il silenzio e il segreto”

Paolo Cimarosti, Responsabile UO Alcologia - Pordenone

“Alcol e violenza: esperienze raccolte su abuso alcolico e reati”

Con la partecipazione di:

Fabiana Nascimben - Medico Dipartimento Emergenza - Pordenone

Giulia Botteon, Chiara Marson, Alessandra Zangrando - Psichiatre Dipartimento Salute Mentale Pordenone

Paola Fortunaso - Psicoterapeuta Dipartimento Salute Mentale - Pordenone

Maria Piera Nicoletti - Psicoterapeuta

Conclude:

Cristina Meneguzzi - Medico Dipartimento Dipendenze - Pordenone

Momento musicale:

Mº Paolo Scodellaro - pianoforte

Mº Oscar Pauletto - violino

Ingresso libero.

Con il patrocinio Comune di Pordenone e San Martino al Tagliamento.