Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
Borgo di Valvasone
placehold

Giampaolo Manca presenta la sua autobiografia.

Località: Valvasone Arzene;

Luogo: Sala Roma - Piazza Mercato, 2

Tipologia: Incontro, seminario, convegno;

Data: Sabato 2 Marzo 2019

Orario: 20:30

Consigliato per: Tutti

http://www.valvasonearzene.it/

Descrizione

Giampaolo Manca, ex componente della Mala del Brenta, presenta la sua autobiografia.

La violenza ricevuta sin da bambino è per Giampaolo Manca il filo conduttore della sua drammatica storia, che finisce col degenerare nel male assoluto.

Questo libro ripercorre le tappe della sua vita, in un susseguirsi di episodi cruenti, sfide continue alle forze dell’ordine, fughe ed evasioni.

E poi il voler sempre di più, vendendo l’anima al diavolo.

Un amore travolgente per la sua compagna di vita fa da contraltare alla scia di azioni criminali riportate in queste intense pagine, che si rivelano un susseguirsi di episodi pieni di azione, di imprese banditesche vissute in prima persona dall’autore.

Infine sopraggiunge il risveglio dal torpore, la voglia di scappare da quella vita dissennata, ma il destino è lì ad attenderlo, per fargli pagare le sue immense colpe.

Gianpaolo Manca è nato a Venezia nel 1954 ed è stato, a partire dalla fine degli anni ‘70, uno degli esponenti di spicco dell’organizzazione criminale “Mala del Brenta” di Felice Maniero; fu condannato per associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico di stupefacenti, rapina, furto, banda armata e omicidio e trascorse in carcere quasi 37 anni, di cui 12 in isolamento.

In questo periodo lesse e scrisse moltissimo: gli appunti e le lettere sono diventati un libro, All’inferno e ritorno, dove racconta le sue malefatte e la fine della libertà.

Il suo percorso di riabilitazione l’ha portato a lavorare in comunità fino a una completa riabilitazione da parte della magistratura.

Negli incontri con il pubblico racconta il peso delle sue gesta, in un messaggio di monito per le future generazioni.

Ingresso libero.

Organizzato da:

Comune di Valvasone Arzene

Per info:

Biblioteca Comunale

Tel. 0434/899377

biblioteca@valvasonearzene.it