Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
Borgo di Valvasone
placehold

“Migranti economici” o “migranti politici”?

Località: Valvasone Arzene;

Luogo: Ex scuole elementari di San Lorenzo

Tipologia: Incontro, seminario, convegno;

Data: Giovedì 28 Marzo 2019

Orario: 20:45

Consigliato per: Tutti

http://www.valvasonearzene.it/

Descrizione

Tra processi migratori e narrativa neocoloniale.

Dialoga con l'autrice: M. Piera Nicoletti.

“Migranti economici” o “migranti politici”?

Queste classificazioni ciniche e strumentali, forgiate nei laboratori di tanta sociologia etnocentrica di stampo neopositivista, e adottate acriticamente da leader istituzionali, hanno finito col costruire l’immaginario con il quale si tende a percepire il fenomeno migratorio.

In questo loro lavoro, i due autori provano a scardinarlo, introducendo un altro “tipo” di immigrati-emigrati, quelli morti, ritenendo che uno degli indicatori fondamentali e più affidabili con cui misurare la civiltà degli Stati d’accoglienza sia la sepoltura che essi riservano agli stranieri.

Alternando il materiale al simbolico, la ricerca etnografica all’analisi socio-culturale del romanzo neocoloniale italiano, il libro analizza le migrazioni e la causa storica che le produce e riproduce, il colonialismo, a partire dal lungo corteo di morti che lasciano al loro passaggio.

Come scrive Abdelmalek Sayad, nel saggio inedito in appendice: “La morte in immigrazione e in esilio è un momento di verità, la morte dello straniero e la morte in terra straniera è un momento di verità per tutti”.

Ottavia Salvador è una ricercatrice indipendente. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze sociali presso l’Università degli Studi di Genova, durante il quale ha svolto una ricerca etnografica, visuale e filmica intorno alle morti nelle migrazioni.

Ingresso libero.

Organizzato da:

Comune di Valvasone Arzene

Per info:

Biblioteca Comunale

Tel. 0434/899377

biblioteca@valvasonearzene.it