Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Palazzo De Comelli - von Stuckenfeld

Residenza per secoli di una delle più antiche famiglie gradiscane, la famiglia de Comelli, originaria della città di Comè, in Francia, ed insignita dell’appellativo von Stuckenfeld per l’eroico comportamento di un suo membro durante l’assedio di Vienna del 1683 da parte dei Turchi.

Fra i suoi esponenti più importanti: Domenico de Comelli, ciambellano - dal 1768 al 1793 - dell’ultimo re di Polonia Stanislao Poniatowski, e Carlo de Comelli, cospiratore agli inizi del 1800 “per l’unità d’Italia sotto il nome di Impero Romani, con trono affidato ai Savoia”:

Nel salone al primo piano, nell’aprile del 1789, si tenne la cerimonia di insediamento temporale del Vescovo gradiscano conte Francesco Filippo Inzaghi.